SWIM LIKE A DOLPHIN

il delfino è l’uomo rimasto in mare, l’uomo è il delfino a terra un po’ impacciato ed in esilio

Nel 2001, durante i Campionati del Mondo di Apnea ad Ibiza, provai per la prima volta la monopinna e me ne innamorai immediatamente. Fu amore a prima vista e me ne comprai subito una. L’idea di muovermi come un delfino è sempre stato il mio sogno, sin da bambino, ma devo ammettere che gli inizi non stati semplicissimi. Una svolta importante, avvenne da lì a poco, quando incontrai Valter Mazzei, che sarebbe diventato poi il mio allenatore e Stefano Figini, Stella Mondiale del nuoto pinnato. Bene in quel momento capii che per imparare a muovermi con la “mono”, dovevo  imparare le basi del nuoto pinnato.

Il nuoto pinnato è una disciplina meravigliosa
che ti permette di imparare il gesto del “delfino”.

Infatti partendo da una serie di esercizi, sia a corpo libero, sia con le pinne corte per poi arrivare alla monopinna, acquisisci una mobilità, una sensibilità e un’acquaticità uniche. Allenandoti riesci a capire come l’evoluzione nella gestione tecnica dell’attrezzo ti permette sensazioni davvero molto forti.

Imparare a trattener il fiato e sapersi muovere come un delfino sono oggi le armi vincenti per diventare dei forti apneisti. Imparare la dinamica del respiro è una disciplina che ti permette una forte introspezione e richiede davvero molto tempo. Imparare a conoscersi per capire le reazioni del proprio corpo al limite e in apnea richiede molta esperienza e una grande sensibilità verso il proprio corpo e soprattutto verso la profonda complessità della propria mente.

Imparare l’utilizzo della monopinna richiede un grande spirito di sacrificio e di umiltà, oltre una buona predisposizione, ma il sogno può diventare realtà quando corpo e mente si fondono con il gesto nel mondo dell’acqua, un mondo che deve essere vissuto con grande cuore, il cuore dell’autoascolto. Con la forza del pensiero e con il controllo del respiro puoi diventare un apneista. Con il controllo del tuo corpo puoi diventare quasi “un delfino”.

Filosofia

Il desiderio di ogni bambino nonché di qualsiasi persona amante del mare è quello di essere il più simile ad un delfino. Anche se noi “esseri umani” siamo dei bipedi terrestri, dobbiamo ricordarci che il corpo umano è composto prevalentemente d’acqua e soprattutto la vita umana nasce nell’ambiente acqua. Questa nostra acquaticità ci porta ad essere dei mammiferi che nel corso degli anni si sono adattati alla vita terrestre. La simbiosi uomo-delfino trae antiche origini, e da tanti anni è stata oggetto di attenzioni.

Si, proprio il delfino: studiato, guardato, ammirato, per la sua eleganza, per la sua capacità di essere mare e libertà, queste le caratteristiche cercate da tutti noi amanti del blu, questi gli obiettivi che Swim Like a Dolphin si propone. Ed è proprio così che nasce Monofin Project, “Swim like a dolphin”, il primo progetto italiano dedicato ai nuotatori, ai nuotopinnatisti e agli apneisti, con l’obiettivo di ritrovare quella famosa pinna e permettere a tutti noi umani di poterci muoverei come dei delfini.

Vision

Il ritorno alle nostre origini: capire e conoscere com’è fatto il corpo umano, distinguendo le differenze dai nostri amici del grande blu con l’obiettivo di divulgare il metodo che ci permette di nuotare “quasi” come dei delfini e andare a migliorare le performances acquatiche attraverso il potenziamento del Kick Dolphin e un corretto approccio al V° Stile.  Dai bambini in età pediatrica sino all’atleta evoluto, mettendo a disposizione il bagaglio culturale, esperienziale, medico, scientifico e tecnico acquisito sulla nuotata con la monopinna.

Mission

Bambini: età compresa 6-12 anni
Partendo dalle basi della respirazione per affrontare un minimo di attività motoria, si propongono corsi, serate, workshop dedicati all’utilizzo anche delle pinne e della monopinna. Viene sviluppato, attraverso il gioco, il percorso di apprendimento dell’acquaticità fondamentale alla crescita e allo sviluppo del bambino  Scopri le basi della Sub-Acquaticità e il mondo Kids As Dolphins, muovendo i primi passi in un ambiente protetto come la piscina per poi scoprire la sicurezza in mare.

Obiettivi:

  • scoprire l’acqua divertendosi come delfini
  • conoscere le basi dell’acquaticità e sub acquaticità
  • imparare le tecniche di respirazione attraverso il gioco
  • rispettare l’ambiente marino
  • conoscere la sicurezza in acqua
  • apprendere le basi di alimentazione pre-post acqua

 

Adulti: sportivi, agonisti, amatori e Professionisti

Partendo dalle basi della respirazione per affrontare poi le tecniche evolute, si vanno a sviluppare i temi specifici di potenziamento del Core e dei diversi distretti anatomici interessati dal Kick Dolphin, durante l’attività del nuoto, del nuoto pinnato e dell’apnea. Si propongono corsi, serate, workshop dedicati all’utilizzo della monopinna. Viene programmata la tipologia di allenamento e la personalizzazione in base alla richieste.

Obiettivi:

  • migliorare, sviluppare e potenziare la sensibilità corporea in acqua attraverso esercizi propedeutici di nuoto pinnato e la sensibilità corporea fuori dall’acqua con esercizi propriocettivi
  • consapevolizzare il gesto tecnico perfezionandolo, attraverso un attenta analisi biomeccanica
  • diffondere le peculiarità tecniche di ciascun attrezzo cercando la monopinna più congrua a seconda delle proprie esigenze
  • allungare, tonificare e potenziare i diversi distretti anatomici coinvolti nell’utilizzo della monopinna inizialmente attraverso esercizi semplici e mirati per poi progredire in una progressione ben specifica
  • migliorare la condizione fisico fornendo nozioni di preparazione atletica, applicando metodiche diYoga, Hatha Yoga e PranaYama fondamentali per il miglioramento dell’utilizzo della monopinna
  • impostare lavori mirati sia sul nuoto pinnato che sull’immersione in apnea con la monopinna
  • (apnea dinamica e assetto costante) coinvolgendo le problematiche relative all’apnea profonda: dalla respirazione, alla postura sino alla compensazione
  • fornire nozioni di preparazione mentali attraverso un metodo: lo sviluppo e la conoscenza del proprio io permette a chiunque di conoscersi meglio e cercare le sensazioni piacevoli date da un’ approccio sicuro.

 

Share This